Loading...

Il significato dei colori

I colori contribuiscono a determinare lo stato d’animo di chi li osserva. C’è persino chi attribuisce ai colori un potere terapeutico come i sostenitori della cromoterapia, una branca della medicina alternativa.

Il rosso è il colore dell’amore, dell’eros, del sangue, del fuoco. Parla di forza e passione, vitalità ed eccitazione. Il richiamo all’energia lo rende adatto, ad esempio, al mondo dello sport e dell’attività fisica.

Il nero è sofisticato ed elegante ma poco riconoscibile. Può testimoniare una raffinatezza minimal, sussurrata e “non per tutti”.

Il blu in cromoterapia è considerato calmante, mentre in comunicazione potremmo definirlo “rassicurante”: efficienza, competenza, fiducia, esperienza, intelligenza. Spesso, in abbinamento col grigio, viene usato per connotare brand che vogliono essere vissuti come istituzionali.

Il marrone è poco sexy ma affidabile e durevole, come un albero d’alto fusto. Longevo, accogliente, invita all’abbraccio caldo e sincero.

Il verde è il colore della natura e dell’armonia. Verde speranza significa ottimismo, guardare al futuro ed a ciò che ci circonda con un atteggiamento di equilibrata fiducia. Invita all’intesa e alla collaborazione.

L’arancione è un rosso meno drammatico ed urlato ma ancora più carico di energia. Vitalità allo stato puro, entusiasmo, voglia di fare. Secondo alcuni studi rappresenta il colore più efficace per i pulsanti abbinati alle call-to-action nei siti, nelle landing page e per l’email marketing.

Il giallo è solare, associato alla felicità ed alla concretezza costruttiva. Si abbina alla fantasia e all’immaginazione; è meno sentimentale e più razionale dell’arancione.

Infine il rosa: femminilità materna, grazia e leggerezza che attraversano giovinezza e maturità.

Una volta scelto il colore per il tuo brand, il “vestito” del tuo evento o della tua comunicazione, non hai che da utilizzare i tanti tool disponibili per gestirne le declinazioni e la paletta colori.

Ecco qualche tool che ti potrebbe servire:

Infine la lettura consigliata: “Psicología del color” di Eva Heller, in lingua spagnola.

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Springly è il brand che dà continuità all'esperienza di Lauta Communication. Il cambio di denominazione della società, avvenuto nell'aprile 2014, rientrò in un più ampio progetto di mutamento (per citare il nostro stesso payoff) e di riposizionamento. La struttura societaria ed il cuore operativo dell'agenzia sono immutati dal 2000. Orgogliosi della nostra storia, del nostro background e dei nostri/vostri successi, viviamo il presente con entusiasmo e guardiamo al futuro con un mare di energia.