Loading...

Video su Facebook: arriva l’advertising

Facebook sta lavorando a grosse novità sia per chi produce video sia per le aziende interessate a pianificare. Presto i primi avranno la possibilità di monetizzare, proprio come accade già su YouTube, mentre i brand potranno inserire propri messaggi pubblicitari nei video.

Secondo le prime indiscrezioni, la novità riguarderà i filmati superiori ai 90″ di durata e gli spot compariranno dopo i primi 20″: proprio poco prima del momento in cui, secondo le statistiche, molti utenti abbandonano il video di turno per dedicarsi ad altro.

Che la piattaforma di Zuckerberg punti moltissimo sui video si sa da un pezzo: ora si comincia ad intuire la strategia che renderà ancora più forte Facebook, già leader del mercato social con più del 65% degli investimenti totali.

È la possibilità di profilare chirurgicamente il target a fare la differenza, rendendo ormai indispensabile per molte aziende inserire Facebook nei propri piani media. L’opportunità di sfruttare anche i video nativi aumenterà l’appeal del social blu.

Non resta che attendere tempistiche e annunci ufficiali, mentre si affacciano almeno un paio di interrogativi: come verrà accolta questa novità dagli utenti? E YouTube, che cosa s’inventerà per contrattaccare?

Springly è il brand che dà continuità all'esperienza di Lauta Communication. Il cambio di denominazione della società, avvenuto nell'aprile 2014, rientrò in un più ampio progetto di mutamento (per citare il nostro stesso payoff) e di riposizionamento. La struttura societaria ed il cuore operativo dell'agenzia sono immutati dal 2000. Orgogliosi della nostra storia, del nostro background e dei nostri/vostri successi, viviamo il presente con entusiasmo e guardiamo al futuro con un mare di energia.